Investire nella ricostruzione

Quello che succede dopo un terremoto, la sensazione più subdola ed insidiosa, è la paura della propria stessa casa. Il luogo principe deputato all'accoglienza ed alla sicurezza diventa il pericolo, quasi il nemico.

Occorre coraggio per superare tutto questo, occorre coraggio ed incoraggiamento. A distanza ormai di molti mesi da quei giorni bui il bilancio è senz'altro positivo. L'incoraggiamento, sia morale ma anche e soprattutto materiale, non è venuto meno. Come non è venuto meno il coraggio delle popolazioni colpite.

E' però inevitabile che in situazioni come questa non tutto può essere fatto o almeno non con la necessaria urgenza. E' il caso della Scuola per l'infanzia San Vincenzo de Paoli. Una realtà che da oltre un secolo ospita i bambini di Cavezzo, piccolo borgo della bassa modenese assurto purtroppo agli onori della cronaca. L'edificio originario è crollato. Ricostruirne un altro non è né facile, né rapido, né economico. Ma occorre farlo.

In molti si sono attivati e tra questi un gruppo di trader privati ed istituzionali. Trader può essere tradotto in italiano come speculatore ma il termine anglosassone non ha quei connotati negativi che risuonano in italiano. I trader privati sono semplicemente persone che hanno fatto della gestione dei propri risparmi un lavoro ma che come tutti hanno una famiglia e portano il mattino all'asilo ed a scuola i propri figli. Facile quindi comprendere l'empatia verso una situazione come quella di Cavezzo.

La manifestazione

Modena, 19 gennaio 2013

Risparmi alla ri-scossa è una giornata dedicata a capire come difendere (e non solo) i propri risparmi. Rigorosamente non riservato agli addetti ai lavori.

Una giornata in compagnia di un gruppo di professionisti, privati ed istituzionali. Un gruppo di emiliani che tutti i giorni si confrontano con i famigerati mercati finanziari mettendo in gioco il proprio patrimonio e la propria credibilità.

Una giornata per comprendere ed imparare a valutare gli strumenti che ci vengono proposti, quali le alternative e come sfruttarle.

Una giornata non di sola accademia. Andare oltre la crisi, ipotizzare gli scenari futuri e soprattutto i modi per gestire sia gli eventi avversi che favorevoli. Nessun segreto per diventare ricchi, solo capire ed imparare a reagire.

Una giornata di riscossa dalla crisi, non solo finanziaria e non solo per i nostri risparmi.

Una giornata di solidarietà: l'intero ricavato verrà devoluto per la ricostruzione della Scuola per l'infanzia San Vincenzo de Paoli.

Il programma

Ore 09.30 Registrazione

Ore 10.00 - 13.00: Gli strumenti dell'investitore

  • Conti di deposito: quali sono, come funzionano, la tassazione, i rischi e le opportunità
  • Obbligazioni: dai Bot ai Btp contro l'inflazione, metodi di valutazione anche alternativi al rating
  • Azioni ed Aumenti di Capitale, uno strumento non banale per limitare il rischio
  • I fondi di investimento: tipologie, funzionamento, saperli valutare, è davvero importante diversificare? Come si fa?
  • Etf / Etc: strumenti sintetici per operare su valute, indici nazionali, materie prime, settori finanziari, etc.

Ore 13.00 - 14.00: Intervallo

Ore 14.00 - 16.00: Scenari e Strategie

  • Asset Allocation, cosa compro e perché
  • Scenari futuri, cosa fare se...

Ore 16.00 - 16.30: Domande

Ore 16.30 - 16.45: Saluti e fine lavori

Relatori

Lorenzo Batacchi

Trader istituzionale. Laureato in Economia e Commercio presso l'Università di Bologna è dal 2012 cultore della materia in corporate valuation presso la facoltà di Economia e Commercio di Bologna. Portfolio manager per la proprietà di un importante gruppo bancario italiano. (continua »)
Socio ordinario AIAF (Associazione Italiana degli Analisti Finanziari) e già socio SIAT (Società Italiana Analisi Tecnica), collabora dal 2002 con lombardreport.com. Può vantare diverse pubblicazioni tra cui segnaliamo: Guadagnare in Borsa con i dati Macroeconomici Usa. Experta 2008; Guida al Trading di Borsa di cui è coautore Il Sole24ore 2005. Può vantare diverse pubblicazioni tra cui segnaliamo: Guadagnare in Borsa con i dati Macroeconomici Usa. Experta 2008; Guida al Trading di Borsa di cui è coautore Il Sole24ore 2005.

Giovanni Borsi

Laureato in Economia e Commercio, nel settore bancario per oltre 10 anni specializzandosi in fidi, titoli e consulenza alla piccola e media impresa. Nel 1999 partecipa al primo campionato top trader organizzato da Lombardreport, arrivando quinto; nel 2000 vince realizzando oltre il 1000%. La scelta di fare del trading una carriera. (continua »)
Nel 2001 pubblica il primo libro, "Battere il mercato con i covered warrants", nel 2005 il secondo libro "Guida al trading su opzioni, covered warrant e aumenti di capitale": entrambe con taglio spiccatamente operativo. Nell'estate 2006 vince la finale internazionale del top trader ad Aschaffenburg (vicino Francoforte in Germania). Studioso delle correlazioni psicologiche del trading ha collaborato con l'equipe del prof. Rizzolatti di Parma (uno dei principali neuroscienziati a livello mondiale). Da maggio 2010 collabora con la facoltà di economia dell'Università.

Carlo Chiapponi

Trader privato, da oltre dieci anni si occupa di operatività sui mercati finanziari. Già collaboratore del LombardReport ha realizzato in concorso con altri colleghi una serie di software di analisi e decisionali, specializzatosi nell'operatività di breve e medio periodo su azioni ed obbligazioni. Si occupa di Asset Allocation ed ottimizzazione della liquidità.

Virginio Frigeri

Trader privato. Perito informatico ha lavorato in aziende di primaria importanza nazionale come Fiat e Gruppo Cremonini. Inizia ad interessarsi di borsa due o tre anni prima del bull-market del 1986. Nel 1990 iniziano le prime operazioni reali e anche le prime soddisfazioni. La sua formazione culturale lo porta ad addentrarsi ad appropriarsi e a sviscerare ogni sfaccettatura di ciò che sta analizzando. (continua »)
Nel 1998 decide di frequentare un corso di Analisi Tecnica organizzato da Lombardreport.com a Bologna e possiamo dire che è una svolta epocale. Il resto è storia recente di cui potete leggere in parte anche nel libro Top Trader d’Italia di Emilio Tomasini. La passione, la costanza e la meticolosità lo portano ben presto a distinguersi. Lombardreport.com lo recluta come redattore e sin dall’inizio la Sua rubrica riscuote ampi consensi. Accanto all’analisi tecnica sui principali indici del mercato, valute e il comparto dei preziosi, nella rubrica Piano Bar trovano spazio argomenti socio-politico-economici. Un riassunto degli articoli più belli del 2004-2005 sono raccolti nel libro Top Trader Magazine Vol.1 del 2006. Saltuari e per questo motivo ricercati e frequentati i suoi corsi di Analisi Tecnica. Le ultime edizioni si sono tenute a Modena Bologna e Torino.

Enrico Malverti

Analista quantitativo, responsabile del team di consulenza e membro del consiglio di amministrazione di una Sim di consulenza. Dal 2002 progetta sistemi di trading e di gestione del rischio automatizzati per clienti istituzionali (fondi, Sgr e prop. desk di banche) per azioni, obbligazioni, futures e forex. Scrive per "Borsa e Finanza" una rubrica settimanale sui trading system. (continua »)
Svolge attività di formazione al trading per privati ed operatori istituzionali. Programma algoritmi di trading con le principali piattaforme di analisi professionale nei linguaggi C#, C++, Javascript, Easy Language. E' autore di numerose pubblicazioni sul trading ed analisi quantitativa tra cui: "Money management professionale", Experta, 2005; "In borsa il banco vince (quasi) sempre", Borsari, 2011; "I consigli dei grandi trader", Hoepli, 2012.

Remo Mariani

Nasce a Bologna dove tuttora risiede nel 1959. Dopo essersi diplomato all’Istituto Aeronautico di Forlì, causa la morte prematura del padre, decide di entrare nella direzione della ditta di famiglia al mercato ortofrutticolo di Bologna. Verso la fine degli anni '90, complice un infelice esperienza con una gestione patrimoniale, decide di provare a capirne di più frequentando un corso promosso da LombardReport.com. (continua »)
E' la svolta della sua vita. Da lì per anni vive a pane e mercati, dapprima studiando il settore azionario poi il settore obbligazionario su cui concentra ora la maggior parte della sua operatività. Dall’anno 1999 collabora con il LombardReport.com come redattore. Nel 2002 partecipa alla quarta edizione del Campionato Italiano Top Trader di Borsa con Denaro Reale e con la performance del 49,81% in tre mesi si classifica al secondo posto. Si caratterizza per avere una equity line sempre crescente con un drawdown minimo. E' autore di "Nascita di uno speculatore di borse" edito da Experta.

Come donare

Carta di credito

Potete effettuare la vostra donazione con carta di credito tramite Paypal, utilizzando l'apposito modulo a lato.

Bonifico bancario

IBAN: IT40 Z 03268 66720 052679406751
Intestatario: SCUOLA PER L'INFANZIA SAN VINCENZO DE PAOLI
Causale bonifico: "Contributo volontario per la ricostruzione post-terremoto dell'Emilia"
Vi ricordiamo di conservare copia del bonifico per l'accesso all'evento.

Ricordiamo che le donazioni per l'edilizia scolastica e innovazione tecnologica sono deducibili dai redditi delle persone fisiche art.15, comma 1, lettera i - octies e dal reddito d'impresa art. 100 lettera o-bis - T.U.I.R. 917/86

Informazioni e contatti

Dove, come e quando

L'evento Risparmi alla Riscossa si terrà nella giornata del 19 gennaio 2013, dalle ore 9:30 alle 17 presso la Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Modena, in Via Ganaceto 134.

Come raggiungerci

Ottieni le indicazioni stradali inserendo la località di partenza:

Per maggiori informazioni potete scrivere a:
scuolaparitariacavezzo@risparmiallariscossa.it
o telefonare allo 059 782910.